Silvio Peroni

Shakestage

Prezzo

€ 130

Durata

10 ore

Silvio Peroni, regista teatrale e direttore artistico di Festival e rassegne culturali. Esordisce come regista a 22 anni. Negli anni realizza la regia di spettacoli e di letture poetiche debuttando in numerosi festival e curando l’allestimento di spettacoli nella maggiori piazze nazionali. Ha concentrato e specializzato il suo lavoro sulla drammaturgia contemporanea realizzando spettacoli di autori come Will Eno, Nick Payne, Mike Bartlett, Lucy Prebble, Annie Baker, Neil La Bute, Harold Pinter; creando una perfetta sinergia fra il lavoro con gli attori e i testi rappresentati. Collabora con produzioni pubbliche e private fra le quali il Teatro Stabile di Torino, il Teatro Stabile d’Abruzzo, compagnia Mauri Sturno e Khora.teatro. Parallelamente al lavoro di regista ha da anni sviluppato e approfondito il suo interesse per la pedagogia teatrale, interesse che lo ha portato a condurre vari seminari in festival, scuole e accademie teatrali nazionali.

BIO

Il copione è una fonte inesauribile di stimoli, è il punto di partenza del lavoro del regista, è il primo nutrimento per sviluppare la propria creatività, è il materiale principale per plasmare la vita dei personaggi che dovrà costruire. Fin dal primo approccio (la prima lettura) il copione agisce nello spirito creativo del regista ma spesso, la prima lettura, viene sottovalutata e spesso anche gli approcci successivi, si segrega il testo al semplice ruolo del pezzo di carta come pretesto per le proprie idee. Sapere, invece, ricavare dal copione le informazioni necessarie al proprio lavoro è il primo compito del regista. Il copione evita la divagazione dell’attore, pericolo che è sempre dietro l’angolo, evita la confusione e la superficialità. Non sempre però si hanno gli strumenti per affrontare la comprensione di un testo, sto parlando di strumenti di analisi tecnico-pratica che serviranno poi all’azione scenica, non strumenti di critica analitica. Il laboratorio ha come intento quello di fornire al regista un procedimento di studio e di scomposizione del testo per trasformare la parola scritta in azione orale e fisica. Dalla carta alla vita del palcoscenico. Le quattro lezioni saranno suddivise seguendo questi punti - Studio e analisi dell’opera dell’autore. - Ricerca del tema - Linea logica dei personaggi - Le situazioni interpretative, la direzione dell’attore.

 

 

DATE E ORARI

Giorni: 20 22 27 29 luglio Orario: dalle 19:30 alle 21:30

Shakestage

© 2020 Centro Teatrale MaMiMò APS

Vai al sito classico mamimo.it - scrivici

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Twitter Icon
  • Bianco Instagram Icona
  • Bianco YouTube Icona