Sogno

Sempre lo stesso sogno:

Un rosso castagno in fiore,

Un giardino colmo di splendore estivo,

Diatro una vecchia casa abbandonata.

Là, dove si stende il giardino silenzioso,

Mi cullò mia madre;

Forse - tanto tempo è trascoso -

Non ci son più giardino, casa e pianta.

Forse ora non c'è un sentiero nel prato,

Forse vi passano l'erpice e l'aratro.

Di pietra, giardino, casa e pianta

Solo il mio sogno resta.

Herman Hesse